Principali Virtù

La formulazione di Phyllgood è stata concepita per arrivare a un prodotto con elevato contenuto di composti bioattivi 

Clorofilla A e B

La clorofilla è un pigmento verde (a volte viola) che è presente nelle piante in crescita e contiene composti minerali e proteici. Le foglie convertono la luce del sole in energia che viene immagazzinata nelle fibre vegetali. Phyllgood porta, simbolicamente, l’energia del sole all’interno del nostro corpo grazie all’azione della clorofilla - considerata un vero rigeneratore per le cellule in quanto apportatrice di ossigeno. 
Un corpo ricco di ossigeno è un corpo sano.

Viene chiamata “sangue vegetale” perché la struttura chimica è quasi uguale a quella dell’emoglobina, con la sola differenza che la clorofilla contiene Magnesio e non Ferro. Il fatto che la clorofilla sia essenziale nel metabolismo delle piante ha portato gli scienziati a scoprire che gli stessi giovamenti si possono ottenere negli essere umani. I benefici della clorofilla sono noti da anni nel campo della scienza e della ricerca.  

La clorofilla è estremamente utile nelle patologie degenerative quando una delle cause è da riferirsi alla carenza di ossigeno nelle cellule.
Apportando ossigeno alle cellule si combatte e si difende il corpo da queste patologie e ne rallenta l'invecchiamento.
Può essere utile dopo una influenza o dopo aver assunto antibiotici per ripristinate le difese immunitarie o come ricostituente in caso di anemia.
Nel corpo umano la clorofilla ha potenzialità riscontrabili in molte attività fisiologiche tra cui:
  • E` un potente supplemento anabolico naturale: alcuni studi hanno infatti dimostrato che l`assunzione di clorofilla da parte di sportivi permetteva di ottenere una maggiore produzione naturale di ormoni coinvolti nella produzione di massa muscolare.
  • Migliora il rendimento poiché aumenta la resistenza e favorisce lo sviluppo della massa muscolare esente da grasso a scapito della massa che contiene il grasso ne risultano muscoli asciutti e scolpiti.
  • Protegge il muscolo da eccessivi danni durante la contrazione muscolare (indolenzimento muscolare) e accelera i tempi di recupero.
  • E` un tonico ricostituente sia a livello fisico che mentale.
  • Sviluppa  l`ossigenazione delle cellule e quindi accresce il contenuto di ossigeno nel sangue permettendo una maggiore resistenza allo sforzo fisico.
  • Potenzia i globuli rossi, porta ferro agli organi.
  • Migliora la resistenza del corpo umano nei confronti di patologie degenerative e rallenta il processo di invecchiamento.
  • Normalizza la flora intestinale batterica disintossicando ed eliminando le tossine dal corpo.
  • Agisce contro i radicali liberi.
  • Ottimizza l`azione del cuore riducendo in modo significativo l`alta pressione sanguigna e migliora lo stato di salute generali.
  • Rafforza il sistema immunitario.
  • Purifica gli organi, poiché accresce enormemente il livello di ossigeno nelle cellule dei tessuti.
  • Contribuisce ad eliminare i germi ed inibisce la crescita di batteri nocivi.
  • Accelera le reazioni chimiche all’interno delle cellule, quindi favorisce il metabolismo cellulare.
  • Miglior efficienza a livello enzimatico.
  • Regolarizza l’equilibrio degli ormoni (livello FSH) del corpo ed il livello del PH acido/basico.
  • Ha potere deodorante per la traspirazione eccessiva.

Luteina

La Luteina è una sostanza di origine naturale nota per le sue proprietà antiossidanti e protettive sulla vista. Dal punto di vista chimico, la luteina appartiene al gruppo delle xantofille, pigmenti naturali liposolubili, di origine soprattutto vegetale.
L’uomo non è in grado di sintetizzare la luteina e deve quindi procurarsela attraverso i cibi.
Una volta assunta tramite la dieta, questa sostanza si concentra nella macula, cioè nell'area centrale della retina dell'occhio, dove va ad assorbire la luce azzurra naturale proteggendola dai raggi UV nocivi. In virtù del suo ruolo biologico l'impiego di luteina è giustificato soprattutto in ambito oftalmologico, come agente protettivo nei confronti di patologie ossidative dell'occhio, quali la cataratta e la degenerazione maculare senile, tuttavia negli ultimi anni, le proprietà antiossidanti della Luteina ne hanno esteso l'impiego anche in ambito antiaging, dove sembrerebbe rallentare i processi ossidativi, responsabili dell'invecchiamento strutturale e funzionale di numerosi organi e tessuti.

Betacarotene

l Beta-carotene è un composto chimico - per la precisione è un pigmento organico antiossidante. È presente in molte varietà di frutta e verdura a cui conferisce spesso un colore che può variare dall’arancione al rosso. Non tutta la frutta e verdura che lo contiene ha però questi colori anzi. Il Beta-carotene è presente anche in molte verdure a foglia verde.
Il Beta-carotene, che appartiene alla famiglia dei carotenoidi, ha proprietà benefiche sulla nostra salute. Insieme all’Alfa-carotene, rappresenta una delle due forma di carotene ed è quella più abbondante in natura. Una volta che arriva nell’intestino una sua parte, se l’organismo ne ha veramente bisogno, viene convertita in vitamina A. L’altra invece viene utilizzata dall’organismo così com’è. Questo composto organico è infatti noto per essere il precursore della vitamina A. Rappresenta quindi la principale forma di assunzione di vitamina A per chi segue una dieta vegetariana.
 
Il Beta-carotene può prevenire l’insorgenza di disquilibri cardiovascolari. Questo si deve al fatto che le sue proprietà antiossidanti sono utili a prevenire la formazione di pericolosi depositi nelle arterie, con conseguenti benefici per la circolazione sanguigna e per la prevenzione dei trombi.
Il sistema immunitario riceve benefici dalle proprietà di questo composto. Alcuni studi condotti hanno evidenziato come il beta-carotene sia in grado di aumentare il numero di linfociti nel sangue, migliorando così la risposta del sistema immunitario contro gli attacchi degli agenti patogeni.

Depositandosi nella pelle conferendole un aspetto dorato e più scuro simile all’abbronzatura. In realtà l’abbronzatura è dovuta alla produzione di melanina da parte della pelle quando questa è sottoposta all’azione dei raggi solari. In questo caso invece, il colore più scuro della pelle è dovuto ad un deposito di beta-carotene nella pelle, il che non deve precludere l’utilizzo delle creme solari protettive in caso di esposizione al sole.
 
Phyllgood è dunque il tuo rifugio, il tuo riferimento, healthy!
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner